Agricoltura sociale, prorogato al 25 settembre il bando 2.3

Il Consiglio di Amministrazione del GAL Daunia Rurale 2020, in data 29/07/2020, ha stabilito di prorogare al 25 settembre 2020 (ore 13.00) i termini per la presentazione delle domande relative all’Intervento 2.3 “Rete della Daunia Rurale per l’innovazione e l’inclusione sociale delle categorie svantaggiate”.

Prorogato al 18 settembre 2020 (ore 23.59) anche il termine finale di operatività del portale SIAN.

Seguirà pubblicazione sul BURP (Bollettino Ufficiale Regione Puglia).

Il bando è finalizzato a:

  • Incentivare forme di cooperazione sociale promosse dal mondo agricolo.
  • Promuovere la multifunzionalità delle aziende agricole con l’obiettivo di accrescerne la competitività e la capacità di reddito.
  • Rendere possibile l’accesso a forme di welfare di carattere innovativo attraverso l’agricoltura sociale.
  • Valorizzare il ruolo delle masserie didattiche nella promozione di una alimentazione basata su prodotti agroalimentari di qualità del territorio, nell’ambito di una produzione sostenibile dal punto di vista ambientale.

BENEFICIARI:

Tipologia 1

  1. a) agricoltori; b) fattorie sociali; c) masserie didattiche; d) cooperative sociali che occupano persone svantaggiate con un fatturato derivante dall’esercizio delle attività agricole superiore al 30% di quello complessivo

Tipologia 2

  1. a) enti pubblici; b) scuole paritarie; c) organismi di formazione accreditati e organismi di consulenza in agricoltura; d) soggetti privati erogatori di servizi sociali quali cooperative sociali, aps, odv, imprese sociali, onlus

INTENSITÀ DI AIUTO:

Tematismo A ‘AGRICOLTURA SOCIALE’ fino al 100% del costo totale ammissibile

Tematismo B ‘EDUCAZIONE ALIMENTARE E SOSTENIBILITA’ SOCIO – AMBIENTALE’ fino al 75% del costo ammissibile

CONTRIBUTO MASSIMO:

Tematismo A): 120.000,00 euro.

Tematismo B): 80.000,00 euro.

Bando e relativa modulistica sono reperibili al seguente link.